Amadriadi

ITA   ENG

la collezione AMADRIADI, lampade senza tempo, che legano l’ispirazione organica a un’astrazione minimalista. Un omaggio odierno alla Natura. Il nome proviene dalle ninfe della mitologia greca che nascono ciascuna legata a un genere di albero, vivono dentro esso e, se l’albero muore, muoiono con lui. Donne perché generatrici e custodi di vita e salvezza, mediatrici tra uomo e divinità, “perché portare la luce non è cosa da uomini”.
La collezione Amadriadi si compone di tre serie di lampade:
DRIOPE, la principessa trasformata in ninfa perché recise un fiore di loto per far giocare il figlioletto, è una lampada che richiama l’archetipo del fiore. Il concept nasce dal desiderio di far incontrare la natura con l’high-tech, disegnando esili steli in metallo con poetici paralumi-boccioli, realizzati nel prototipo in carta da parati colorata che fa filtrare la luce dalle sue trame.
SYKE, l’amadriade amante di Bacco che da esso fu trasformata in ficus, è una lampada scultorea, un gesto sospeso, forgiata plasmando e fondendo parallelepipedi di metallo con LED incastonati nella struttura; in alcune varianti, il designer aggiunge particolarissimi paralumi in sottili fogli di metallo piegato che avvolgono la luce rendendola diretta, ma, coup de teatre,sono apposti con una calamita e possono essere staccati come foglie che cadono per ottenere una luce diffusa. Lampade che richiamano i rami del ficus, si direbbe, ma anche insetti, ma anche… A seconda dell’angolazione di sguardo queste forme astratte e ancestrali sussurrano richiami diversi.
MOREA, ninfa degli alberi che ha nome del frutto del gelso, e lampada che ne riprende e astrae i contorni. Travaglini ne presenta varianti sia a sfera, in metallo con tagli nella materia da cui si propaga la luce, sia a sezioni semisferiche accostate tra loro in forme che rimandano alla flora e la fauna del sottobosco. Eleganti, sinuose, di forte impatto, hanno nel concept una eco organica ma anche una chiara impronta futuristica.

Il contenuto del servizio, nei suoi prodotti, è tutelato. E’ vietata la riproduzione anche parziale. Marchi e prodotti sono protetti e tutelati da apposito brevetto.